API, APITERAPIA, API-PET THERAPY: un’esperienza di vita che porta l’apicoltore a comprendere a fondo il valore delle api e della nostra salute

Nel mio lungo percorso di apicoltore, oltre 40 anni che mi occupo di api a vari livelli, non avrei mai immaginato di vivere una esperienza di salute così improvvisa e complicata con lunghi ricoveri ospedalieri, e che dovrà concludersi con il trapianto di midollo da donatore. Ho cercato di reagire con tutte le mie forze pensando alle amiche api e riflettendo sui valori più alti e assoluti che sin dall’antichità si conoscono e che continuiamo a dibattere costantemente in convegni e aggiornamenti di cui 3 fondamentali: 1) La straordinaria apipetcapacità dell’ape di fare costante monitoraggio degli elementi inquinanti dell’ambiente di vita; 2) I diversi prodotti alimentari che sono di grande aiuto per la nostra salute, compreso il rilancio dell’ apiterapia, fondamentali ad aiutare il nostro benessere di vita; 3) La compagnia delle api, il loro fascino attrattivo, i comportamenti super evoluti che ci possono far riflettere sui grandi valori della vita. Oltre a vivere in prima persona le sofferenze di questa lunga malattia, mi ha impressionato il numero di bambini, giovani, anziani, che ho incontrato e che sempre più vengono colpiti da queste forme di leucemia e tutti si chiedono da cosa è dovuto? Come può succedere che improvvisamente alcune cellule del sangue si modificano geneticamente? I medici non sanno dare nessuna risposta certa. Mi sono chiesto: le api ci possono aiutare con il loro monitoraggio specializzato che esplora e preleva campioni dai beni comuni aria, acqua, suolo, cibo ed ecosistemi? Continua a leggere

SIMPOSIO APIMONDIA: un’occasione di formazione e aggiornamento in Apiterapia

Dal 22 al 24 novembre a Roma, presso il Ministero della Salute, si terrà un Simposio Internazionale dedicato all’APITERAPIA e alla qualità dei prodotti apistici.

banner

L’evento è organizzato dall’Istituto Zooprofilattico di Lazio e Toscana e Apimondia  (Federazione Internazionale delle Associazioni di Apicoltori), un simposio internazionale su due argomenti attuali nel campo dell’apicoltura: l’uso terapeutico delle api e dei prodotti dell’alveare in medicina ed i diversi aspetti qualitativi della produzione dei prodotti dell’alveare.

L’iniziativa è rivolta a tutti i professionisti del settore o semplicemente a persone interessate ai temi previsti. Medici, veterinari, biologi, agronomi, laureati in scienze naturali e in scienze delle produzioni zootecniche e naturalmente apicoltori potranno nei 3 giorni del simposio ascoltare le relazioni di personaggi internazionali di spicco nel mondo dell’apicoltura e dell’apiterapia che si alterneranno nelle relazioni orali e nella sezione “poster”.
E’ previsto l’accreditamento ECM. Continua a leggere

PROPOLI E MIELE: il pronto soccorso naturale

ape valigia dueRicordiamoci sempre di tenere in casa del propoli in soluzione alcolica e del miele di ottima qualità privo di antibiotici e pesticidi (possibilmente biologico o di accertata provenienza e abbastanza liquido).

Questi due prodotti delle api ci potranno essere di aiuto in caso di piccoli incidenti domestici o lievi disturbi, facili anche da portare in viaggio per far fronte a molte evenienze: Continua a leggere

VESCICHE E BOLLE: come trattarle col miele

bolla inizioLe vesciche sono dei piccoli rilievi che si formano sulla pelle e contengono del liquido limpido sieroso. Insorgono al di sotto dello strato più esterno dell’epidermide. Le vesciche o vescicole hanno un diametro inferiore a 10 mm, se il diametro è superiore la lesione prende il nome di bolla.

Possono svilupparsi in seguito ad alcuni fattori come sfregamento eccessivo della pelle, per esempio sul piede quando si indossano scarpe nuove oppure sulla mano quando si lavora senza indossare guanti protettivi. Oppure le lesioni possono essere causate da esposizione a temperature molto fredde, radiazioni solari, ustioni punture di insetti, contatto diretto con sostanze irritanti, Continua a leggere

IL POLLINE: un regalo delle api per il benessere dell’uomo

Un articolo scritto dal dr. Colonna e pubblicato sulla rivista nazionale di apicoltura “Apinsieme“.  

ciotola pollineIl polline d’api, insieme alla pappa reale ed alla propoli è un prodotto delle api che viene grandemente apprezzato dalla medicina naturale per via delle sue proprietà stimolanti, energizzanti e tonificanti sull’organismo. Esistono diversi tipi di polline d’api e numerosi sono gli studi scientifici che ne dimostrano la validità per la cura di diverse patologie.

Il polline viene raccolto e trasportato all’alveare da questi industriosi insetti allo scopo di fornire cibo alla colonia, esso rappresenta, infatti, la materia prima utilizzata dalle api nutrici per produrre la pappa reale destinata all’alimentazione delle larve e dell’ape regina. Con tempi ed evoluzioni successive una parte del polline viene utilizzato e trasformato in “Pane d’Api” di cui parleremo in successivi articoli.

Esattamente come il miele e il propoli, la composizione del polline d’api non è standard e varia grandemente in funzione delle condizioni ambientali Continua a leggere

L’ENERGY DRINK A BASE DI MIELE

energy drinkRicetta per un INTEGRATORE SALINO-ENERGETICO sano, naturale ed economico

Il caldo o lo sport rendono necessari spesso l’integrazione dei sali minerali e dei liquidi persi con il sudore. Vediamo come possiamo preparare un integratore salino naturale, energetico, efficace ed economico evitando così di acquistare preparati già pronti che contengono, soprattutto i più commerciali, pochissimi sali minerali mentre sono ricchi di conservanti e coloranti.

Anche in questo caso le api ci possono venire in aiuto con la loro produzione di miele, l’energetico naturale per elezione.

 homemade-natural-energy-drink-Pochi ingredienti facili da reperire:

  • acqua: 1 lt
  • miele: 2 cucchiai
  • limoni: circa 50 ml di succo (mezzo bicchiere)
  • sale marino integrale: circa 1 gr (una punta di cucchiaino)
  • magnesio in polvere: mezzo cucchiaino
  • potassio in polvere: mezzo cucchiaino

Mescolare tutti gli ingredienti in una bottiglia da 1,5 lt e conservare in frigorifero, bere nell’arco delle 24 ore, max 48 se tenuta sempre al fresco. Continua a leggere

La PROPOLI per i DISTURBI GASTRICI

stomacoIl mal di stomaco, la gastrite, le difficoltà digestive, il reflusso gastro-esofageo, la sonnolenza postprandiale sono disturbi dello stomaco che affliggono molte persone. Possono essere svariate le cause: dallo stress ad un regime alimentare non corretto fino all’uso indiscriminato dei protettori gastrici di cui molte persone ne fanno un abuso senza sapere che, a lungo andare, questi prodotti possono portare all’atrofia gastrica. Tuttavia è stato dimostrato che il maggior responsabile dei disturbi gastrici è l’Helicobacter pylori, un batterio a forma di spirale che vive nello stomaco; secondo recenti statistiche sono 20 milioni gli italiani che ne sono affetti. E’ un batterio silenzioso, che agisce lentamente e che ci può mettere anche 10/15 anni a creare danni gastrici. Si insinua nella mucosa helicobactergastrica e la indebolisce fino a procurare lesioni vere e proprie. Questo batterio riesce a vivere solo in ambiente acido, è protetto da uno strato di muco che resiste all’azione distruttiva dei succhi gastrici. E’ stato dimostrato che il 90% delle gastriti, le ulcere peptiche e i casi tumori allo stomaco sono causati appunto dall’Helicobacter Pylori.

C’è un notevole interesse sulle terapie alternative naturali per combattere l’Helicobacter e quindi trattare molti disturbi dello stomaco. In uno studio clinico è stata presa in considerazione l’azione della propoli, Continua a leggere

Il POLLINE nelle DIETE DIMAGRANTI

dietaIl polline può essere di aiuto nei regimi alimentari mirati alla perdita o alla stabilizzazione del peso, riesce infatti a controllare la fame e ad accelerare il metabolismo.

Nei programmi di perdita di peso il polline accelera il metabolismo a facilita i processi “brucia calorie”. E’ un alimento a basso contenuto calorico, contiene solo 90 calorie in circa due cucchiai colmi, offre Continua a leggere

La PAPPA REALE nel trattamento delle dislipidemie in donne in MENOPAUSA

mnopausaVi proponiamo la traduzione di uno studio clinico che dimostra come l’assunzione di 150 mg di pappa reale per tre mesi porti ad un miglioramento dei valori dei lipidi ematici in donne in menopausa.

Obiettivo: valutare l’efficacia della pappa reale sui sintomi legati ai disturbi cardiovascolari e all’osteoporosi in donne in menopausa. Gli effetti collaterali dovuti al trattamento con terapia ormonale rendono infatti interessanti le valutazioni dell’efficacia di trattamenti alternativi naturali ben tollerati. Lo scopo di questo studio era Continua a leggere

Il POLLINE in GARA

Con il progetto “ENERGIA dal POLLINE” l’Associazione Italiana Apiterapia, in collaborazione con l’Apicoltore Luigi Renzi, ha fornito polline fresco congelato a 11 atlete che hanno partecipato alla gara podistica “100 Km del Passatore

Le 11 donne, che fanno parte del  gruppo “IN CAMMINO PER LA VITA”, fondato da Daniela Paciotti, hanno affrontato la gara con l’aiuto del polline, un alimento ad alto indice energetico e nutritivo.

Il polline fresco congelato durante la gara è stato assunto con le seguenti modalità: Continua a leggere